Questo sito contribuisce alla audience di

Marsé, Juan

narratore spagnolo (Barcellona 1933). Dopo l'esordio nel 1959 con il libro di racconti Nada para morir, Marsé ebbe gravi problemi con la censura del regime franchista, che mal sopportava le sue storie di emarginati proletari. Tra mille difficoltà, l'editore Seix Barral pubblicò i romanzi Esta cara de la luna (1962), Últimas tardes con Teresa (1966), Encerrados con un solo juguete (1968). Nel 1973 Marsé ottenne un grande successo internazionale con Si te dicen que caí, edito in Spagna solo dopo la morte di Franco (1975). Da allora, riconosciuto come uno dei più importanti narratori castigliani, Marsé ha pubblicato numerosi romanzi tra cui: La muchacha de las bragas de oro (1978), Un dia volveré (1982), Ronda del Guinardó (1984), Teniente Bravo (racconti, 1987), El amante bilingüe (1991), oltre all'edizione completa di Si te dicen que caí (1987). Nel 2006 ha pubblicato Canciones de amor en Lolita's Club (Canzone d'amore al Lolita's Club) e nel 2007 Adiòs Muchachos.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti