Questo sito contribuisce alla audience di

Marsili o Marsigli, Luigi Ferdinando

scienziato e viaggiatore italiano (Bologna 1658-1730). Dopo aver studiato matematica e scienze naturali a Padova e a Bologna, si recò a Costantinopoli (1679) compiendo durante il viaggio numerose osservazioni sulle regioni costiere balcaniche (Itinerario da Venezia a Costantinopoli e osservazioni intorno al Bosforo Tracio, 1681). Arruolatosi nel 1683 nell'esercito dell'imperatore Leopoldo I, progettò in Ungheria fortificazioni e sistemi difensivi; catturato dai Turchi e poi riscattato, soggiornò ancora in Ungheria dove raccolse un'ingente mole di materiale scientifico. Si stabilì quindi in Provenza (1706-08) dedicandosi prevalentemente a studi di oceanografia (Histoire physique de la mer, 1725). Nel 1711 fondò a Bologna l'Istituto delle Scienze, cui donò molte sue collezioni scientifiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti