Questo sito contribuisce alla audience di

Martino V

(al secolo Oddone Colonna). Papa (Roma 1368-1431). Esperto in diritto canonico e cardinale, fu eletto papa nel Concilio di Costanza (1417). L'antipapa Clemente VIII gli si sottomise nel 1429: Martino V poté così mettere fine allo scisma d'Occidente. Entrò a Roma nel 1420 e v'intraprese un'opera di restaurazione dell'ordine pubblico e di ricostruzione di chiese ed edifici. Cercò soprattutto di assicurare la supremazia del papato sui concili. Fu accusato di nepotismo.

Media


Non sono presenti media correlati