Questo sito contribuisce alla audience di

Maruyama-Shijō

scuola di pittura giapponese (sec. XIX). Lo stile “occidentalizzante” di questa scuola caratterizzò la pittura giapponese della fine del periodo Edo e gli inizi del periodo Meiji (sec. XIX). In origine si trattava di due scuole distinte, quella Maruyama, cui aveva dato vita Ōkyo Maruyama (1733-1795), eclettico pittore che aveva assunto le tecniche prospettiche della pittura europea dandone una personale interpretazione nelle sue “vedute ottiche”, e quella Shijō (dal nome di una strada). Quest'ultima, sviluppatasi nell'ambito della scuola Maruyama, si distinse stilisticamente per opera di un allievo di Ōkyo Maruyama, il pittore Matsumura Goshun, noto anche col nome di Gekkei, che ebbe molti seguaci e continuatori, tra i quali Shiokawa Bunrin (1807-1877), che contribuì alla fusione delle due scuole.

Media


Non sono presenti media correlati