Questo sito contribuisce alla audience di

Maslamah ibn ʽAbd al-Malik

capitano arabo dell'età omayyade (m. ca. 740). Fratello del califfo Sulayman (715-717), si distinse in varie imprese. Assediò Costantinopoli dall'agosto 716 al settembre 717, perseverando nei suoi attacchi fino a quando ʽOmar ibn ʽAbd al-ʽAziz gli impose il ripiegamento, reso necessario dalle perdite subite. Una tempesta, nel ritorno, distrusse la sua flotta. Maslamah ibn ʽAbd al-Malik è l'eroe di molte leggende epiche musulmane.

Media


Non sono presenti media correlati