Questo sito contribuisce alla audience di

Massàua

città (15.400 ab.) dell'Eritrea, 65 km a NE di Asmara, cui è collegata per ferrovia, sulla costa del Mar Rosso, di fronte alle isole Dahlak, da cui la separa il canale di Massaua. Principale porto commerciale del Paese, è sede di industrie meccaniche, del cemento, alimentari e del tabacco. Estrazione di salmarino. Aeroporto. In amharico, Mitsiwa. § Occupata dagli Italiani nel 1885, fu capitale della colonia di Eritrea dal 1890 (quando fu costituita) fino al 1897. Durante la seconda guerra italo-etiopica fu base per le operazioni di conquista; nel corso del secondo conflitto mondiale fu occupata dagli Inglesi (1941). In base ad un accordo del luglio 1993, l'Etiopia ha la possibilità di servirsi del porto di Massaua. La città è rimasta gravemente danneggiata dalla guerra per l'indipendenza.

Media


Non sono presenti media correlati