Questo sito contribuisce alla audience di

Massa di Somma

comune in provincia di Napoli (12 km), 180 m s.m., 3 km², 5908 ab. (massesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro posto ai piedi del versante nordoccidentale del Vesuvio, nel cui parco nazionale è compreso. Le prime notizie risalgono al 1028, quando i casali della zona passarono ai Longobardi; in seguito fu sotto il dominio normanno e svevo. Fu in parte distrutto dall'eruzione del 1944 e ottenne l'autonomia nel 1988, fissando, dopo una lunga controversia, i propri confini.§ La nuova chiesa dell'Assunta fu edificata, dopo la calamità che colpì il paese nel 1944, in un luogo diverso dalla precedente, di origine angioina e già più volte rimaneggiata e riedificata (sec. XVI, XVII e XVIII), di cui restano ruderi.§ L'agricoltura produce frutta, olive e uva. L'industria opera nei settori edile, alimentare e dell'abbigliamento. È punto di partenza per escursioni sul Vesuvio.

Media


Non sono presenti media correlati