Questo sito contribuisce alla audience di

Mataco

gruppo etnico dell'America Meridionale, in passato assai numeroso, stanziato su una vasta area del bacino del Pilcomayo fino alla confluenza del Rio Bermejo nel Paraguay. Oggi ridotto a ca. 12.000 individui, vive in gran parte confinato in piccole riserve nelle province di Salta e Formosa (Argentina). Un tempo cacciatori e raccoglitori nomadi, i Mataco vivevano in gruppi familiari a discendenza matrilineare; tipiche le loro abitazioni di frasche ad alveare, le ricche acconciature di piume e la lavorazione a intreccio di fibre variopinte. Considerati, insieme con gli affini Macá, tra i più antichi abitanti d'America e assegnati al tipo umano lagide, parlano una lingua propria della famiglia mataco-macá. Sterminati dai bianchi, i superstiti, in gran parte acculturati, sono diventati agricoltori sedentari.

Media


Non sono presenti media correlati