Questo sito contribuisce alla audience di

Mattiòli, Raffaèle

finanziere e uomo di cultura italiano (Vasto 1895-Roma 1973). Fu amministratore delegato e poi presidente della Banca Commerciale Italiana e partecipò a incontri internazionali su materie finanziarie. Parimenti importante la sua attività culturale con brillanti iniziative: tra il 1928 e il 1933 creò la rivista La Cultura e la casa editrice omonima per gli studi umanistici; dopo la seconda guerra mondiale fondò l'Istituto Italiano di Studi Storici e curò l'edizione dei classici: La Letteratura Italiana: storia e testi. Fu il primo banchiere italiano a sostenere E. Mattei, finanziando l'AGIP.

Media


Non sono presenti media correlati