Questo sito contribuisce alla audience di

Maurìzio (imperatore bizantino)

(latino Flavíus Mauricíus Tiberíus). Imperatore bizantino (? ca. 539-Costantinopoli 602). Originario della Cappadocia, valoroso ufficiale e genero di Tiberio II, gli succedette nel 582. Riorganizzò i domini d'Africa e d'Italia e difese i confini dell'impero da Persiani, Avari e Slavi. Nell'intento di ristrutturare lo Stato in crisi, governò da despota, imponendo duri sacrifici al popolo e ai soldati, finché questi ultimi si ribellarono al comando di Foca che, acclamato imperatore (602), lo catturò e lo fece uccidere coi figli Teodosio e Tiberio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti