Questo sito contribuisce alla audience di

Maurolico, Francésco, detto Francésco da Messina

matematico ed erudito (Messina 1494-1575). Di origine greca, fu benedettino e insegnò matematica a Messina. Tradusse in latino varie opere di geometria dell'antichità classica e tentò di ricostruire il V e il VI libro delle Coniche di Apollonio allora smarriti. Egli stesso scrisse opere generali di matematica (è considerato il primo scopritore del principio di induzione matematica) oltre che di astronomia, fisica e meccanica. Nell'opera Photismi de lumine et umbra (1574) diede una delle prime descrizioni scientifiche del funzionamento dell'occhio con la scoperta delle funzioni del cristallino.

Media


Non sono presenti media correlati