Questo sito contribuisce alla audience di

Mayotte

isola (374 km²; 186.452 ab., censimento del 2007) del canale del Mozambico, la più orientale dell'arcipelago delle Comore. Di natura vulcanica, è alta 660 m ed è circondata da una scogliera corallina. Gli abitanti parlano il francese (che è la lingua ufficiale) e praticano la religione musulmana. La popolazione è impegnata prevalentemente nelle attività agricole e nella pesca; tuttavia le risorse locali non bastano a garantire l'autosufficienza alimentare, per cui devono essere importate notevoli quantità di generi di prima necessità (riso, zucchero, farina, ecc.). Altre importazioni riguardano macchinari, prodotti petroliferi, materiale da costruzione. Le esportazioni di ylang-ylang, caffè, vaniglia e copra non arrivano a coprire il deficit della bilancia commerciale. Capoluogo è Dzaoudzi, con aeroporto internazionale. Altro centro di una certa importanza è Mamoudzou. La densità è di 428 ab. per km². Per decisione assunta dalla sua popolazione, che rifiutò di associarsi alle altre isole dell'arcipelago (Comore) nella proclamazione d'indipendenza del 6 luglio 1975, è, in base al referendum dell'8 febbraio 1976, una “Collettività Territoriale” della Repubblica Francese. Con il referendum del marzo 2009 la quasi totalità degli abitanti dell'isola si è espressa a favore della trasformazione da collettività dipartimentale a dipartimento d'oltremare (DOM). tale cambiamento sarà effettivo dal 2011. Anche Mahoré.

Media


Non sono presenti media correlati