Questo sito contribuisce alla audience di

Mazzóni, Guido (scultore)

scultore italiano, detto il Modanino o il Paganino (Modena ca. 1450-1518). Documentato dopo il 1470 come autore di maschere teatrali di cartapesta, eseguì numerosi gruppi in terracotta policroma replicando soprattutto il tema del Compianto sul Cristo morto (1477-80, Modena, S. Giovanni; 1485, Ferrara, S. Maria della Rosa; 1492, Napoli, S. Anna dei Lombardi). Il realismo e l'alta drammaticità di questi gruppi, derivati in parte dalla tradizione popolare, furono determinanti per lo sviluppo della plastica ferrarese e bolognese. Dopo un breve soggiorno a Venezia, dal 1492 lavorò a Napoli per gli Aragonesi e poi in Francia per Carlo VIII e per Luigi XII (statue per il castello di Blois), raggiungendo fama europea.

Media


Non sono presenti media correlati