Questo sito contribuisce alla audience di

Melisènda (contessa di Tripoli)

contessa di Tripoli (sec. XII). Figlia di Raimondo II e sorella di Raimondo III conte di Tripoli, per suggerimento del re di Gerusalemme Baldovino III, suo cugino, fu proposta come fidanzata all'imperatore bizantino Manuele I Comneno (1159), il quale le preferì Maria d'Antiochia. Per vendetta, suo fratello saccheggiò le coste di Cipro e della Cilicia bizantine. § La figura e la vicenda di Melisenda alimentarono poesie e leggende, tra le quali quella dell'amore per lei di Jaufré Rudel, raccolta da Giosuè Carducci.

Media


Non sono presenti media correlati