Questo sito contribuisce alla audience di

Menènio Agrippa

(latino Meneníus Agrippa Lanātus). Console romano nel 503 a. C. Secondo la tradizione riportò a Roma i plebei, ritiratisi per protesta contro i patrizi sul Monte Sacro (o sull'Aventino), con il noto apologo dello stomaco (cioè i patrizi) che è bensì impegnato a digerire il cibo mentre le altre parti del corpo (cioè i plebei) sono affaticate nell'assolvimento dei rispettivi compiti, ma è esso, lo stomaco, incaricato di far poi pervenire a ogni membro il nutrimento che gli è indispensabile.

Media


Non sono presenti media correlati