Questo sito contribuisce alla audience di

Menšikov, Aleksandr Sergeevič, prìncipe

uomo di Stato russo (1787-1869). Diplomatico, perse il favore di Alessandro I a causa del suo “filoellenismo”. Tornò in auge con Nicola I, che lo fece governatore della Finlandia, poi ambasciatore a İstanbul e finalmente comandante supremo delle truppe nella guerra di Crimea (1853-56). Ebbe vasta cultura scientifica.

Media


Non sono presenti media correlati