Questo sito contribuisce alla audience di

Menam o Mae Nam

fiume (lunghezza 365 km; bacino 210.000 km²) della Thailandia, il più importante del Paese, tributario del golfo del Siam. Si forma presso Nakhon Sawan dall'unione dei fiumi Ping (590 km) e Nan (627 km), che nascono rispettivamente ai confini con la Birmania o Myanmar e il Laos; altri importanti rami sorgentiferi sono il Wang (335 km), affluente del Ping, e lo Yom (555 km), che raggiunge il Nan poco a monte di Nakhon Sawan. Poco a S di questa città, il fiume si ramifica in numerosi bracci e nel tratto terminale forma un delta di ca. 20.000 km², fertilissima regione intensamente coltivata a riso. I due bracci principali del delta sono il Suphan Buri, che sfocia a Samut Sakhon, e il Menam propriamente detto (in thailandese, Chao Phraya) che sfocia a Samut Prakan dopo aver bagnato Ayutthaya, Thon Buri e Bangkok. Il Menam è in gran parte navigabile e ha un regime connesso con le piogge monsoniche.

Media


Non sono presenti media correlati