Questo sito contribuisce alla audience di

Mende, Erich

uomo politico tedesco (Gross-Strehlitz 1916-1998). Ufficiale pluridecorato nella seconda guerra mondiale, fu tra i fondatori nel 1945 del Partito liberale (Frei Demokratische Partei, F.D.P.), di cui divenne presidente nel 1960. Vice cancelliere e ministro degli Affari Pantedeschi nel governo Erhard (1963-66), fu sostituito da Scheel alla testa della F.D.P. nel 1968. Si batté invano contro l'alleanza con la socialdemocrazia. Uscito dal Partito liberale, aderì (1970) al Partito cristiano-democratico.

Media


Non sono presenti media correlati