Questo sito contribuisce alla audience di

Menderes, Adnan

uomo di Stato turco (Aydin 1899-Imrali, İstanbul, 1961). Fu uno dei fondatori del Partito democratico (1945-46), che, opponendosi al Partito del Popolo (kemalista), trionfò nelle elezioni del 1950. Divenuto primo ministro, Menderes rimase ancorato alle alleanze occidentali; in politica interna si appoggiò ai contadini; rivalutò – almeno parzialmente – la tradizione islamica, programmò un liberalismo economico di larghi orizzonti. La popolarità del suo regime decrebbe dopo il 1955, anche a causa di una crisi economica; Menderes corse ai ripari accentuandone il carattere dittatoriale e reprimendo l'opposizione. Il malcontento del Paese esplose nel 1960; crollato il governo, Menderes fu arrestato, processato e, l'anno successivo, giustiziato.

Media


Non sono presenti media correlati