Questo sito contribuisce alla audience di

Merino, Jerónimo

guerrigliero spagnolo (Villoviado, Burgos, 1769-Alençon 1844). Era prete nel villaggio natio quando, nel 1808, maltrattato dalle truppe napoleoniche, organizzò una sommossa che si trasformò in guerriglia ottenendo notevoli successi militari. Durante il periodo liberale (1820-23) combatté a favore degli assolutisti contro i liberali; e 13 anni dopo, sempre più assolutista, lottò nelle file carliste contro i costituzionali. Alla fine della guerra carlista (1839), piuttosto che sottomettersi ai vincitori, emigrò in Francia, dove morì.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti