Questo sito contribuisce alla audience di

Mesozòi

sm. pl. [da meso-+-zoo]. Phylum (Mesozoa) di animali invertebrati. Comprende poche specie di dimensioni modestissime le quali, pur essendo costituite da più cellule, non presentano una gastrula, distinguendosi così dai Metazoi. Il corpo dei Mesozoi risulta costituito da uno strato di cellule superficiali e da una o più cellule centrali, deputate alla formazione di nuovi individui. I Mesozoi, che sono parassiti di Molluschi e di Echinodermi, possono essere suddivisi negli ordini Diciemidi e Ortonettidi. La semplicità strutturale dei Mesozoi rende assai difficile identificarne la parentela con altri tipi animali. Alcuni zoologi ritengono che essi rappresentino un ramo primitivo dei Metazoi, semplificatosi o rimasto semplice per via di una vita parassitaria adottata precocemente. Molti altri, identificando somiglianze, almeno fra gli Ortonettidi, con i Platelminti, li ritengono un ramo di questi ultimi.

Media


Non sono presenti media correlati