Questo sito contribuisce alla audience di

Messedàglia, Àngelo

economista e statista italiano (Villafranca, Verona, 1820-Roma 1901). Docente a Pavia, Padova e Roma, fu anche deputato e senatore. Studioso versatile, si occupò anche di diritto, d'idraulica fluviale, di lettere e di cosmografia. Fra le sue numerose opere: Malthus e dell'equilibrio della popolazione colle sussistenze (1858), dove dimostrò errata la progressione malthusiana osservando inoltre che la popolazione, poiché dette sussistenze non sono indipendenti e l'una concorre a modificare i termini dell'altra, non le può mai superare di molto.

Media


Non sono presenti media correlati