Questo sito contribuisce alla audience di

Metaxàs, Ioánnis

generale e uomo politico greco (Itaca 1871-Atene 1941). Capo di Stato Maggiore generale nel 1915-17 sostenne la neutralità greca, nel dopoguerra fondò il Partito monarchico liberale e fu fiero avversario del regime repubblicano. Con la restaurazione monarchica divenne ministro della Guerra e dal 1936 alla morte capo del governo, instaurando una dittatura di tipo fascista. Aggredito dall'Italia nell'ottobre 1940, seppe guidare con efficacia la resistenza dell'esercito e del popolo greco (da lui prende nome la linea di fortificazioni eretta tra la Grecia e la Bulgaria), travolta però dai Tedeschi nel 1941.

Media


Non sono presenti media correlati