Questo sito contribuisce alla audience di

Meyer, Adolph

architetto tedesco (Mechermich 1881-Baltrim 1929). Allievo della Kunstgewerbeschule di Düsseldorf, fu personalità importante negli sviluppi del razionalismo in Germania. Insegnante al Bauhaus (1919-25), svolse la sua attività prevalentemente in collaborazione con Gropius, partecipando alla realizzazione di quel manifesto dell'architettura razionale che sono le officine Fagus (1911-14), degli edifici per l'Esposizione di Colonia (1914), del quartiere di case unifamiliari di Wittenberg (1913-14), del palazzo del “Chicago Tribune” a Chicago (1922) e alla stesura del progetto collettivo del nuovo Bauhaus di Dessau (1925-26).

Media


Non sono presenti media correlati