Questo sito contribuisce alla audience di

Mezzadri, Mina

regista e drammaturga italiana (Brescia 1939). Fondò nel 1963 nella propria città la Compagnia della Loggetta, che diresse sino al 1969, allestendo per essa opere del passato (Pirandello, Büchner, Čechov, Eschilo e, in prima assoluta, La rigenerazione di I. Svevo nel 1967) e novità italiane, alcune delle quali da lei stessa scritte, come Eloisa e Abelardo (1966) e L'obbedienza non è più una virtù (1969), sulla figura di don Milani. Allontanatasi da Brescia, ha successivamente diretto per altri organismi produttivi testi quali Le serve di Genet, Il pellicano e Il padre di Strindberg.

Media


Non sono presenti media correlati