Questo sito contribuisce alla audience di

Międzyrzecki, Artur

poeta, prosatore e traduttore polacco (Varsavia 1922-1996). Combatté nella seconda guerra mondiale, durante la quale prese parte alla battaglia di Montecassino, e nel periodo 1946-49 soggiornò a Parigi dove condusse a termine gli studi di giornalismo. Fu autore di raccolte poetiche, tra cui La tenda canadese (1943), Splendide stanchezze (1962) e Condannato alla rima (1977) dove, oltre a esprimere un ironico distacco verso i ricordi e le esperienze giovanili, criticava vari stereotipi della cultura contemporanea. Pubblicò anche raccolte di racconti, come Ritorno a Sorrento (1959) e La morte di Robinson (1963), e numerose traduzioni della poesia francese, russa e americana.

Media


Non sono presenti media correlati