Questo sito contribuisce alla audience di

Michèle I (imperatore bizantino)

Rangabe, imperatore bizantino (m. 840). Dignitario di corte, fu acclamato imperatore mentre era ancora vivo (ma ormai senza speranze) il suo predecessore e cognato Stauracio, mortalmente ferito in guerra contro i Bulgari, che seminavano il terrore nell'impero (811). In stato di necessità, riconobbe, diversamente dai suoi predecessori Stauracio e Niceforo I, Carlo Magno imperatore. Ardente sostenitore del culto delle immagini, risentì fortemente l'influenza di Teodoro Studita e dei suoi monaci, ma si alienò il favore degli eserciti. Indotto ad affrontare contro il suo parere i Bulgari, fu da essi sconfitto a Versinikia presso Adrianopoli (813) e deposto dai soldati. Morì dopo molti anni di ritiro in convento.

Media


Non sono presenti media correlati