Questo sito contribuisce alla audience di

Michèli, Giusèppe

uomo politico italiano (Parma 1876-Roma 1948). Esponente della Democrazia Cristiana di R. Murri e poi del Partito Popolare, fu deputato dal 1902, ministro dell'Agricoltura con Nitti (1920) e Giolitti (1920-21) e dei Lavori Pubblici con Bonomi (1921-22). Dichiarato decaduto dal mandato parlamentare per aver partecipato all'Aventino (1926), si ritirò a vita privata. Nel dopoguerra fu ministro della Marina Militare nel secondo gabinetto De Gasperi (1946-47), deputato all'Assemblea Costituente e senatore di diritto (1948).

Media


Non sono presenti media correlati