Questo sito contribuisce alla audience di

Michalkov, Nikita

regista cinematografico russo (Mosca 1945). Figlio dello scrittore Sergej Vladimirovič e fratello di Andrej, dopo l'esordio come attore è passato alla regia con Amico tra i nemici, nemico tra gli amici (1973) seguito da Schiava d'amore (1975) e Partitura incompiuta per pianola meccanica (1976), considerati i suoi capolavori. Dopo Cinque serate (1978), Oblomov (1979) e La parentela (1982), Michalkov ha girato in Italia Oci ciornie (1987), inaugurando un sodalizio con M. Mastroianni proseguito poi anche in teatro. Nel 1991, con Urga, ha vinto il Leone d'oro al Festival di Venezia; Il sole ingannatore è stato premiato con il Gran premio speciale della giuria a Cannes nel 1994 e con l'Oscar per il miglior film straniero nel 1995. Dopo Anna (1996), quasi un ritratto-documentario della figlia, nel 1999 ha realizzato Il barbiere di Siberia, una melodrammatica storia ambientata nella Russia dello zar Alessandro III. Nel 2007 ha presentato alla Mostra del cinema di Venezia il thriller 12, mentre nel 2010 ha presentato al Festival di Cannes Il sole ingannatore 2.

Media

Nikita Michalkov.