Questo sito contribuisce alla audience di

Mida (re Frigi)

(greco Mídas). Nome di re frigi. § Mitico antenato e fondatore della casa reale frigia, figlio di Gordio. Come re dei Frigi in Tracia presso il monte Bermio e discepolo di Orfeo, sarebbe passato con il suo popolo in Asia (94 anni prima della presa di Troia) e si sarebbe impadronito della Frigia, come narra Giustino. Di lui circolavano nell'antichità diverse leggende: Mida avrebbe posseduto un giardino frequentato da un Sileno che egli, ansioso di conoscerne la sapienza, fece ubriacare e catturare. Secondo un'altra tradizione, chiamato a giudicare una gara musicale tra Apollo e Pan, Mida votò contro Apollo che gli fece crescere le orecchie d'asino. Secondo un'altra tradizione, Mida si sarebbe mostrato ospitale nei confronti di un Sileno ubriaco (si tratta probabilmente di una variante della prima leggenda); Dioniso per questo gli avrebbe offerto qualunque cosa desiderasse. Mida chiese che tutto quanto avrebbe toccato diventasse oro. Ma quando si accorse che anche il cibo che toccava diventava d'oro, pregò di perdere questa facoltà prodigiosa: su consiglio di Dioniso, si bagnò nel fiume Pactolo che da allora ebbe sabbie aurifere. § La storia attesta con tale nome un sovrano della Frigia regnante dal 738 al 696 a. C. Mida fu il primo re barbaro a inviare donativi a Delfi. Nei documenti assiri egli compare con il nome di Mita; aderì a una lega contro Sargon II d'Assiria (717 a. C.), ma, sconfitto, divenne suo vassallo (707 a. C.).

Media


Non sono presenti media correlati