Questo sito contribuisce alla audience di

Miggiano

comune in provincia di Lecce (48 km), 107 m s.m., 7,64 km², 3753 ab. (miggianesi), patrono: san Vincenzo (22 gennaio).

Centro del Salentomeridionale, alle falde del versante orientale delle Serre di Specchia. Sorto intorno al sec. X in una zona abitata fin dall'Età del Bronzo, fu infeudato (1190) da Tancredi a Filiberto Monteroni. Gli Acquaviva alla fine del sec. XV lo donarono al vescovo di Castro; subì varie distruzioni, la più grave delle quali fu quella del 1484 a opera dei veneziani.§ Nell'abitato sono i palazzi Vernaleone (in parte cinquecentesco) ed Episcopo. Presso il cimitero è la cappella di Santa Marina (sec. XIV), eretta sopra una cripta basiliana.§ L'industria è attiva nei settori alimentare, delle confezioni, delle minuterie metalliche e soprattutto della lavorazione del legno (mobili). Rilevanti sono l'allevamento e l'agricoltura (uva da vino, olive, frutta).

Media


Non sono presenti media correlati