Questo sito contribuisce alla audience di

Mignànego

comune in provincia di Genova (19 km), 163 m s.m., 18,40 km², 3515 ab. (mignanesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro dell'Appennino Ligure, nell'alto bacino del torrente Polcevera. Nel 1613 fu compreso tra le pievi che formavano i sette quartieri della valle del Polcevera. In località Montanesi la Repubblica di Genova sconfisse l'esercito di Carlo Emanuele I di Savoia (1625).§ La parrocchiale di Sant'Ambrogio fu costruita nel sec. XVI; il campanile è una trasformazione, anch'essa cinquecentesca, di una torre medievale. Il santuario di Nostra Signora della Vittoria, sul colle Sant'Andrea di Montanesi, è una ricostruzione (sec. XVIII) in forme barocche di una cappella eretta nel secolo precedente a ricordo della vittoria dei genovesi sui Savoia.§ L'agricoltura si rivolge alla coltivazione di alberi da frutto; è attivo l'allevamento. Rilevante l'industria, attiva nei settori alimentare, metalmeccanico, chimico (materie plastiche), elettrotecnico, dell'automazione, dei rivestimenti galvanici e dell'abbigliamento.

Media


Non sono presenti media correlati