Questo sito contribuisce alla audience di

Mikojan, Anastas Ivanovič

uomo di Stato sovietico (Sanain, Armenia, 1895-Mosca 1978). Bolscevico dal 1915, fu commissario del popolo per il commercio (1926-30), per gli approvvigionamenti (1930-34) e per l'industria alimentare (1934-38). Membro del Politburo nel 1935, apprezzato da Stalin per la sua competenza in campo economico, nel 1946 divenne primo vicepresidente del Consiglio. Morto Stalin, si avvicinò a Chruščëv per combattere Molotov e Malenkov. Fu il primo, nel 1956, ad attaccare Stalin e la sua opera al XX Congresso del PCUS e, pur con qualche dissenso, rimase fedele a Chruščëv. Nel 1963 divenne presidente del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS, carica che mantenne fino al dicembre del 1965. Nel 1966 si ritirò dalla vita pubblica.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->