Questo sito contribuisce alla audience di

Millikan, Robert Andrews

fisico statunitense (Morrison, Illinois, 1868-San Marino, California, 1953). Professore di fisica a Chicago dal 1910, nel 1921 assunse la direzione del California Institute of Technology a Pasadena. Per le sue fondamentali ricerche sulle dimensioni e sulla carica dell'elettrone e per la prima determinazione fotoelettrica del quanto di luce, ottenne numerosi riconoscimenti tra i quali, nel 1923, il premio Nobel. Compì inoltre studi sull'assorbimento dei raggi X, sul moto browniano dei gas, sullo spettro ultravioletto e, negli ultimi anni della sua vita, sulla natura dei raggi cosmici.

Esperienza di Millikan

Esperienza per la determinazione della carica elettrica dell'elettrone. A tale scopo viene prima osservato, con un cannocchiale C , il moto di caduta verticale di gocce d'olio uscenti da un polverizzatore P ed elettricamente cariche per effetto triboelettrico. Le gocce d'olio, cadendo attraverso un elettrodo piano F, forato, raggiungono la condizione di regime per cui la velocità resta costante, essendo la forza di gravità mg equilibrata dalla forza di attrito viscoso esercitata dall'aria sulla goccia. Il moto di caduta tra l'elettrodo F e l'elettrodo sottostante F´ viene osservato prima in assenza di campo elettrico tra i due elettrodi: dal valore della velocità di caduta si risale alla massa m delle gocce; indi si applica una differenza di potenziale creando un campo diretto dal basso verso l'alto. Regolando l'intensità E del campo si può fermare la goccia e in tali condizioni risulta , con g accelerazione di gravità. Ripetendo le misurazioni in diverse condizioni si trova che q è sempre multiplo intero di uno stesso valore e=1,602∤10‒19 coulomb, valore della carica elementare, cioè della carica dell'elettrone.

Media


Non sono presenti media correlati