Questo sito contribuisce alla audience di

Minervino Murge

comune in provincia di Barletta-Andria-Trani, 445 m s.m., 255,38 km², 10.213 ab. (minervinesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro delle Murge nordoccidentali: situato sull'orlo della fossa premurgiana, è detto “balcone della Puglia”; è compreso nel territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia. Di origine medievale, fu più volte distrutto dai Saraceni. Sotto i Normanni, nel 1069, divenne sede vescovile. Fu feudo di numerose signorie. § La cattedrale dell'Assunta, di origine normanna, ha facciata rinascimentale. Il castello baronale (sec. XIV, trasformato in lussuosa residenza nel XVII) è oggi sede municipale e del Museo Civico Archeologico. Nei dintorni sorge il grandioso faro votivo dei Caduti. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce cereali, ortaggi, uva da vino (moscato di Trani DOC e aleatico di Puglia DOC), olive e foraggi per l'allevamento bovino, ovino e caprino, e sull'industria, attiva nei settori alimentare, meccanico, dell'abbigliamento e dei materiali da costruzione. Una certa importanza ha il turismo, attratto dal paesaggio e dal suggestivo panorama che si gode dal paese.