Questo sito contribuisce alla audience di

Misèria e nobiltà

commedia in tre atti, in dialetto napoletano, di E. Scarpetta, rappresentata dall'autore stesso al Teatro del Fondo di Napoli l'8 gennaio 1888. L'opera, che ha per intreccio l'amore di un giovane nobile per una ragazza borghese, ricca di situazioni buffonesche e di grotteschi equivoci sino all'immancabile lieto fine, è anche l'immagine di una piccola borghesia impoverita e ansiosa di conservare una propria dignità esteriore. Eccellente interprete ne è stato Eduardo De Filippo.

Media


Non sono presenti media correlati