Questo sito contribuisce alla audience di

Mnemòsine

(greco Mnēmosýnē; latino Mnemos), personificazione divina della memoria nella religione greca. La presenza di una dea-memoria nella cultura greca si spiega per una funzione mnemonica fondamentale sia rispetto a quel suo importantissimo elemento che era l'arte poetica, e sia rispetto al concetto greco di “verità” (alétheia) intesa come una “non-dimenticanza”. Il concetto di una vera conoscenza come un “ricordo” (o “non-dimenticanza”) è ancora presente nella teoria platonica dell'anamnesi. Mnemosine figura come madre delle Muse, ispiratrici dei poeti e protettrici di ogni attività intellettuale. Mnemosine, secondo il mito, ha concepito le Muse da Zeus.

Collegamenti