Questo sito contribuisce alla audience di

Modersohn Becker, Paula

pittrice tedesca (Dresda 1876-Worpswede 1907). Compì le sue prime esperienze pittoriche a Worpswede, dove frequentò il gruppo di artisti riunito attorno a F. Mackensen, dipingendo soggetti di contadini che, se pure improntati a un naturalismo di genere, rivelano già il suo stile espressivo e sintetico. Dal 1900 compì numerosi viaggi a Parigi e qui, ispirandosi dapprima a Millet, poi a Gauguin, elaborò una pittura dalla forma rigorosamente ridotta a zone piatte, di colori caldi, contornate da spesse linee scure (Ragazza con fiori, 1907, Wuppertal, collezione privata; Autoritratto con camelia, 1907, Essen, Folkwang Museum). Altre opere si trovano a Brema, nella casa dell'artista che è divenuta museo nazionale.

Collegamenti