Questo sito contribuisce alla audience di

Mohr, Friedrich

chimico tedesco (Coblenza 1806-Bonn 1879). Allievo di L. Gmelin e di J. von Liebig, fu tra i maggiori ricercatori di chimica farmaceutica e analitica del tempo. Fu tra i primi a sostenere il principio di conservazione dell'energia sugli Annalen der Chemie, di cui era redattore. Porta il suo nome il solfato doppio ferroso ammonico (sale di Mohr). Inventò numerosi apparecchi tra i quali la bilancia per la determinazione del peso specifico di sostanze liquide e solide (bilancia di Mohr-Westphal).

Media


Non sono presenti media correlati