Questo sito contribuisce alla audience di

Moleschott, Jacob

fisiologo olandese, naturalizzato italiano (Boscoducale, Olanda, 1822-Roma 1893). Professore a Heidelberg, fu costretto a lasciare la cattedra in seguito alla pubblicazione (1852) dell'opera Der Kreislauf des Lebens. Physiologische Antworten auf Liebigs chemische Briefe (La circolazione della vita. Risposte fisiologiche alle lettere sulla chimica di Liebig), che segnò l'inizio del materialismo positivistico tedesco. Continuata l'attività a Zurigo, fu poi invitato a insegnare fisiologia a Torino (1861) e a Roma (1879). A Moleschott non si devono contributi di rilievo in campo strettamente scientifico; il suo intento prevalente fu infatti quello critico-ideologico di laicizzare la scienza, di slegare la conoscenza della realtà naturale da ogni riferimento vitalistico o metafisico-religioso, ribadendo così l'autonomia della natura.