Questo sito contribuisce alla audience di

Mompèo

comune in provincia di Rieti (34 km), 457 m s.m., 10,89 km², 563 ab. (mompeani), patrono: sant’ Egidio (1° settembre).

Centro della Sabina. Possesso dell'abbazia di Farfa (sec. IX), passò in feudo agli Orsini (1300), ai Mattei (1591), ai Melchiorri (1606) e ai Naro (1635). L'abitato ingloba numerosi resti medievali (mura e porte). La parrocchiale (sec. XVI-XVII, poi rimaneggiata) conserva cappelle e altari barocchi; il palazzo baronale è cinque-secentesco. § Alle risorse agricole (cereali, vigneti e pregiati oliveti) e dell'allevamento bovino e ovino si affiancano aziende artigiane, che lavorano nel settore alimentare ed edile. È meta di turismo estivo ed escursionistico.