Questo sito contribuisce alla audience di

Monìglia, Giovanni Andrèa

poeta teatrale italiano (Firenze 1624-1700). Professore di medicina pratica allo Studio di Pisa e accademico della Crusca, si dedicò soprattutto al melodramma. Per l'inaugurazione del Teatro alla Pergola di Firenze (1657) compose il “dramma civile-rusticano” La Tancia, ovvero Il podestà di Colognole, musicato da J. Melani, particolarmente notevole per la chiarezza e la scioltezza del linguaggio. Tra gli altri melodrammi, che anticipano l'avvento dell'opera buffa, sono da ricordare: Il pazzo per forza (1658), La serva nobile (1659), La vedova (1662). Pubblicò anche tre volumi di Poesie drammatiche (1689-90).