Questo sito contribuisce alla audience di

Mondòlfo

comune in provincia di Pesaro e Urbino (26 km da Pesaro), 144 m s.m., 22,72 km² , 11.090 ab. (mondolfesi), patrono: santa Giustina (26 settembre).

Centro sui colli della bassa valle del fiume Cesano. Dal Duecento, e tranne una breve occupazione del cardinale Albornoz, fu feudo dei Malatesta, che vi costruirono la rocca (1347). Passò ai duchi di Urbino, ai Della Rovere e, nel 1631, alla Chiesa. § Nella chiesa di Sant'Agostino si conservano tele di Claudio Ridolfi, Giovan Francesco Guerrieri e pulpitobarocco; la chiesa di San Gervasio è di impianto paleocristiano con cripta; il palazzo Giraldi della Rovere risale al 1542. § Particolare rilievo hanno la coltivazione della barbabietola da zucchero, dei cereali e l'orticoltura. Imprese artigiane e industrie di medie e piccole dimensioni operano nei settori del mobile, della carta, dell'abbigliamento e degli strumenti musicali.