Questo sito contribuisce alla audience di

Mondlane, Eduardo

patriota mozambicano (distretto di Gaza 1920-Dar es Salaam 1969). Laureatosi negli Stati Uniti, lavorò presso l'ONU. Nel 1961 tornò nel Mozambico dove riprese i contatti coi movimenti indipendentistici riuscendo, nel 1962, a convogliarli tutti nel Movimento di Liberazione del Mozambico, FRELIMO. Il 24 settembre 1964 proclamava l'insurrezione armata contro il Portogallo lanciando dalle basi della Tanzania efficaci attacchi contro le posizioni portoghesi. La guerriglia assicurò già nei primi anni al FRELIMO il controllo di vaste zone del Mozambico settentrionale. Rieletto nel 1968 presidente del movimento, l'anno seguente Mondlane cadde vittima di un attentato.

Collegamenti