Questo sito contribuisce alla audience di

Monnet, Jean

economista e uomo politico francese (Cognac 1888-Monfort-L'Amaury 1979). Funzionario ministeriale, organizzò i rifornimenti alle truppe durante la prima guerra mondiale; rappresentò poi il suo Paese al Consiglio economico interalleato e fu vicesegretario generale alla Società delle Nazioni. Dal 1923 fu tra gli economisti più attivi nel dirimere i problemi della finanza internazionale. Durante la seconda guerra mondiale si oppose all'armistizio con i Tedeschi, proponendo il trasferimento del governo in Africa. Quivi partecipò al Comitato Francese di Liberazione Nazionale. Dopo la guerra preparò un piano per l'ammodernamento agricolo-industriale della Francia e fu tra i realizzatori della CECA, di cui fu presidente nel 1955.