Questo sito contribuisce alla audience di

Monnier, Henri

disegnatore, incisore, scrittore e attore francese (Parigi 1805-1877). Allievo di Girodet e di Gros, abbandonò la pittura per dedicarsi all'illustrazione (Favole di La Fontaine, 1828). Le sue numerose serie litografiche, tra cui Les boutiques de Paris, Les industriels, Mœurs administratives e soprattutto le Mémoires de Joseph Prudhomme, testimoniano di quello stesso spirito mordace, applicato alla satira di costume che anima i suoi disegni per i periodici illustrati La Caricature, La silhouette e Charivari. Fu anche attore e fecondo scrittore di teatro, autore di un gran numero di commedie e vaudevilles; portò inoltre sulla scena il celebre personaggio di Prudhomme nella commedia Grandeur et décadence de Joseph Prudhomme (1853) che svolge, con accenti umoristici, il tema del perbenismo e della mediocrità della borghesia francese del tempo.

Collegamenti