Questo sito contribuisce alla audience di

Monserrato (Cagliari)

comune in provincia di Cagliari (4 km), 2 m s.m., 6,50 km², 20.829 ab. (monserratini), patrono: sant’ Ambrogio (7 dicembre).

Centro del Campidano, situato a N di Cagliari, con cui forma un unico agglomerato urbano. Fu parte del Giudicato di Cagliari e passò, dopo la spartizione del 1258, sotto le dipendenze di Pisa; subì in seguito le dominazioni aragonese e spagnola e fu infeudato a vari signori, fino all'abolizione dei feudi (1839).§ La parrocchiale di Sant'Ambrogio, di origine gotico-catalana (sec. XV-XVI), è stata trasformata nel Seicento. Il Museo delle Ferrovie ospita documenti e materiali storici delle ferrovie sarde, comprese macchine d'epoca ancora funzionanti. In alcuni locali del Dipartimento della Facoltà di Fisica dell'Università di Cagliari, che a Monserrato ha sede, è esposta la Collezione di Strumenti di Fisica di Interesse Storico, con alcuni apparecchi risalenti al Settecento; vi si conserva una dinamo di Antonio Pacinotti, realizzata dal fisico durante gli anni in cui fu professore a Cagliari (1873-81).§ L'economia si basa sul settore terziario, sui servizi, sulle attività commerciali e sull'attività di importanti strutture sanitarie. L'industria è attiva nei settori edile, dei materiali da costruzione, degli imballaggi e della lavorazione del vetro e dei metalli.§ Durante la Festa di San Lorenzo si svolge una pittoresca sfilata, con la statua del santo portata su un cocchio decorato in oro zecchino trainato da buoi e preceduto da cavalieri con cavalcature infiorate e da gruppi folcloristici che sventolano antichi stendardi.