Questo sito contribuisce alla audience di

Montèu Roèro

comune in provincia di Cuneo (67 km), 395 m s.m., 24,45 km², 1603 ab. (monteacutesi), patrono: san Nicolao (6 dicembre).

Centro dell'Alto Monferrato, situato alla sinistra del torrente Borbore. Possesso del vescovo di Asti (1041), passò nel secolo successivo ai conti di Biandrate e nel 1229 ai Roero. Dopo essere stato feudo di varie famiglie, fu dei Savoia nel sec. XVIII. § Domina l'abitato l'imponente castello medievale dei Roero, ricco di decorazioni e affreschi dei sec. XVI e XVII. Nell'abitato si trova la chiesa di San Bernardino, modificata in epoca barocca. § Importante attività è la viticoltura (vini del Roero DOC), cui si affianca la produzione di nocciole, ortaggi, fragole, kiwi e pesche. Ha una certa rilevanza l'allevamento. L'industria opera nei settori meccanico e dei materiali da costruzione.