Questo sito contribuisce alla audience di

Montalbano Jònico

comune in provincia di Matera (77 km), 292 m s.m., 132,94 km², 7991 ab. (montalbanesi), patrono: san Maurizio (22 settembre).

Centro situato alla sinistra del fiume Agri. Abitato in epoca ellenistica, deriva il nome dalla medievale Mons Albanus. Ebbe molti feudatari, ultimi i Sanseverino. § La cittadina, in bella posizione su rilievi argillosi, è formata da una parte antica con resti di cinta muraria e da una contigua moderna. La chiesa matrice di San Maurizio (sec. XVI) conserva una tela di Mattia Preti, un'acquasantiera cinquecentesca e altari lignei. § Comune tradizionalmente agricolo (cereali, agrumi, tabacco, olive e uva da vino), conta su una sviluppata industria alimentare (oleifici, impianti vinicoli, molini, stabilimenti per la lavorazione del tabacco), edile, metallurgica e dell'abbigliamento. Rilevante il turismo balneare, favorito dalla vicinanza del litorale ionico. § Vi nacque il patriota e scrittore Francesco Lomonaco (1772-1810).