Questo sito contribuisce alla audience di

Montemignàio

comune in provincia di Arezzo (55 km), 739 m s.m., 26,06 km², 589 ab. (montemignaiesi), patrono: Madonna delle Calle (martedì dopo Pasqua).

Centro del Casentino, esteso sul versante settentrionale del Pratomagno; sede comunale è La Pieve. Nel Medioevo il territorio appartenne ai conti Guidi, che lo cedettero alla Repubblica fiorentina nel 1359. Notevole la pieve romanica dell'Assunta (sec. XI), con alcuni dipinti di scuola fiorentina del Quattrocento. In località Castello sussistono i resti del grandioso Castel Leone, eretto nei primi anni del sec. XII dai Guidi. § L'economia è legata alle attività silvo-pastorali; tipica del luogo è la coltura dei bulbi di iris. L'amenità del luogo attira il flusso turistico invernale ed estivo, favorendo il comparto agrituristico.